fbpx

Gli standard vanno rinnovati.

LUIGI SIARD

Funzionalità ed estetica, cura per i dettagli e studio delle proporzioni: sono le caratteristiche che hanno reso Luigi Siard la mano, l’occhio, la firma di Lyxo.

Sotto la sua matita, la plastica si trasforma e diventa malleabile, ogni volta diversa. È morbida ed essenziale per il bancone da bar Marvy, geometrica e tagliente per lo sgabello Dot, ma anche divertente e ironica per le nuove lampade da tavolo My e Tea. Le onde sinuose delle nuvole diventano ispirazione per la fioriera Nebula, i fiori influenzano il disegno dei cache-pot Assia. Una versatilità che rende la collezione Lyxo adatta a qualsiasi tipologia di ambiente.

Dal disegno alla sua produzione, Luigi sviluppa ogni suo progetto con l’obiettivo principale di dare un’identità personale alla produzione industriale.

BIO

Luigi Siard, dopo il diploma al Liceo Artistico sezione Architettura e i master in Industrial Design alla SID, ha lavorato per importanti aziende italiane come consulente per il design e progettista di nuove idee
di prodotto.
Dalla porcellana al vetro, dal tessuto all’acciaio, plastica e marmo: in più di vent’anni ha creato oggetti nei materiali più diversi.